Il polittico di Lorenzo di Niccolò della chiesa di S. Domenico in Cortona - CALOSCI

Cerca
Cerca
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il polittico di Lorenzo di Niccolò della chiesa di S. Domenico in Cortona

Link > ARCHEOLOGIA, STORIA, TURISMO, ARTE


Quest'a pubblicazione naturalmente descrivere questo grande polittico di Lorenzo di Niccolò, che nel 1440 Cosimo de' Medici donò alla chiesa di S. Domenico di Cortona, dove fu collocato sull'altar maggiore. Questa donazione ebbe un preciso motivo: il trasferimento da Cortona a Firenze, per affrescare il convento di S. Marco, del sommo artista fra Giovanni da Fiesole, che prima di farsi frate si chiamava Guido di Pietro Tosini, ma poi per la sua soave, dolce, ieratica pittura fu chiamato Beato Angelico, il quale aveva assunto appunto l'incaricato di dipingere lui la pala dell'altar maggiore di questa chiesa cortonese, nel cui convento risiedeva.
A cura della dott.ssa Anna Maria Maetzke della Soprindendenza per i Beni Ambientali, Architettonici, Artistici e Storici di Arezzo e del parroco don Nicola Fruscoloni fu realoizzata questa pubblicazione che descrive la minuziosamente ques'opera in seguito al suo restauro (1986) , che ovviamente comportò lo smontaggio dei tanti pezzi della sua composizione, fotografati tutti singolarmente e splendidamente qui riprodotti a colori.






Clicca nel carrello per acquistarlo

Il polittico di Lorenzo di Niccolò

10,00 € Aggiungi
 
Torna ai contenuti | Torna al menu