Antichi orologi da torre nella Provincia di Arezzo - CALOSCI

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Antichi orologi da torre nella Provincia di Arezzo

Link > ARCHEOLOGIA, STORIA, TURISMO, ARTE


Antichi orologi da torre nella provincia di Arezzo

20,00 € Aggiungi

È la prima volta che viene studiato questo interessante argomento; la prima volta che viene effettuata un'indagine completa sul territorio alla scoperta di queste incredibili macchine del tempo.
Sono stati presi in esame 81 orologi da torre, collocati in località comprese in 33 comuni. Di questi orologi 27 esemplari, pur non esistendo più, è stato cercato di scoprirne le origini e raccontarne la storia. Di quelli ancora esistenti sono state ricostruite le vicende e descritte le caratteristiche tecniche.
Le origini degli orologi da torre nella provincia di Arezzo partono dal XIV secolo. Infatti la ricerca archivistica ha evidenziato che, oltre la città di Arezzo, anche vari centri minori disponevano di un orologio pubblico fino dal Quattrocento. Inoltre la ricerca ha messo in evidenza l'attività di circa 400 costruttori e riparatori di orologi, anche locali, i cui nomi sono riportati in un indice alla fine del volume.
Le storie degli orologi sono corredate dall'elenco delle fonti di archivio consultate, da alcune indicazioni bibliografiche, mentre in appendice a qualche paragrafo sono riportati integralmente documenti particolarmente significativi e di interesse tecnico-scientifico.
Da notare l'importanza di alcuni congegni antichi ed integri: primo tra tutti l'orologio astronomico del Palazzo della Fraternita dei Laici di Arezzo realizzato nel 1552 da Felice di Salvatore da Fossato; in secondo luogo quello della pieve di S. Giovanni Battista a Prato di Strada fabbricato nel 1654 di Bartolo Broccetti; quello del palazzo Pretorio di Lucignano costruito dal romano Antonio Giacchei nel 1730 ed infine quello anonimo del XVIII secolo nella villa Sergardi a Camucia.
La maggioranza degli altri orologi risale invece al XIX e XX secolo.
Le foto, ad esclusione di quelle d'epoca, sono state scattate dall'autore.

                        

Clicca nel carrello per acquistarlo

 
Torna ai contenuti | Torna al menu