Da San Giovanni a Vallombrosa - CALOSCI

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da San Giovanni a Vallombrosa

Link > Trasporti Pubblici

In questo libro vengono descritte le vicende e le caratteristiche tecniche delle ferrovie minerarie che furono in funzione nel grande bacino lignitifero del Valdarno Superiore; la coltivazione su scala industriale di questo giacimento, che ebbe inizio nel decennio successivo all'Unità d'Italia, determinò il decollo economico del Valdarno stesso con un graduale insediamento di attività imprenditoriali, poiché l'ampia disponibilità di lignite portò alla realizzazione della ferriera di San Giovanni Valdarno e di numerosi stabilimenti minori, nonché nei primi anni del novecento alla costruzione della centrale termoelettrica di Castelnuovo dei Sabbioni.
Nel periodo della sua massima espansione, la rete di ferrovie di servizio delle miniere valdarnesi comprendeva circa 200 km di binari; in quel complesso sistema esistevano tre differenti scartamenti, si muovevano decine di locomotive a vapore, alcune delle quali provenienti dalla rete nazionale. Ampio spazio viene pure dedicato all'attuale grande miniera di lignite a cielo aperto di Santa Barbara e ai suoi ciclopici escavatori, ad avvenimenti recenti e alle prospettive sul progettato polo energetico.
Dopo aver trattato la Tramvia del Valdarno Superiore, un impianto di provincia che seppe corrispondere adeguatamente a reali necessità di traffico, sopratutto quello operaio, un corposo capitolo del libro in questione è dedicato all'antica e interessante ferrovia a cremagliera Sant'Ellero-Saltino, alla sua tecnologia, alle sue fino a oggi assai poco note singolari e travagliate vicende sociali, nel meraviglioso scenario di Vallombrosa, località montana climatica circondata da una bella foresta, che conobbe un non breve periodo di splendore.
Il volume, formato 17x24, si compone di 168 pagine, vivificate da molte illustrazioni, disegni e fotografie, gran parte delle quali antiche, la maggior parte inedite, nonché da varie tabelle.

                                         

 
Torna ai contenuti | Torna al menu